ANTONINI dal 1927
90 anni di Antonini

Anni ’20-’40

Era l’ 8 Settembre del 1927 quando Giuseppe Antonini, capostipite della famiglia, apriva la sua “Latteria” ai civici 25 e 27 di Via Sabotino a Roma.
Nel 1934 il locale, nato per dare ristoro alle maestranze che all’epoca erano occupate a costruire edifici e palazzi del quartiere Prati- Mazzini, diventa Bar Pasticceria Gelateria ma, a causa dell’incalzare della Guerra, è forzata a chiudere nel 1941.

Il Dopoguerra

Nel 1944 Giorgio, figlio di Giuseppe, riapre l’attività insieme alla moglie Bianca. E’ la fine del secondo conflitto mondiale, si riapre con l’entusiasmo e la voglia di riaffermarsi come punto di riferimento per tutti i romani che amano la buona gastronomia e i prodotti di qualità.

Anni ‘60

Il 1961 è l’anno in cui gli arredi del locale si rinnovano, dando il via a quella trionfale carriera che il bar vivrà durante gli anni più fulgidi della Roma della Dolce Vita, grazie anche alla presenza di Mamma Rai che ha la sua sede a due passi da ANTONINI, dove si fermano attori e personaggi famosi per un caffè o un aperitivo.
ANTONINI è sinonimo di amore per le cose buone e per la tradizione. Il laboratorio di pasticceria è gestito dalle sapienti mani di Mario Prosperi- uno dei “grandi” mastri dolciari romani – fin dal 1926.

Dagli anni ’70 ad oggi

Poi dal 1976 la professionalità di Paolo – marito di una delle tre figlie del capostipite – coadiuva il locale a diventare uno dei più importanti bar storici della capitale: l’8 Settembre del 1982 ANTONINI vede infatti il suo primo ampliamento, seguito poi da un altro grande lavoro di ingrandimento dei locali 11 anni dopo. E’ ancora l’ 8 Settembre 1993 e ANTONINI è gestito ormai dalla figlia di Giorgio e Bianca, Paola.

90 anni di qualità e professionalità al servizio di tutti i romani, di tutti i clienti affezionati che rendono ANTONINI un monumento alla cultura gastronomica capitolina.

Fermarsi da Antonini, o per una deliziosa colazione – anche seduti sui nostri tavolini esterni – o per una pausa pranzo a base di prelibati piatti della cucina romana e non solo, è un appuntamento imperdibile. Gelati e pasticceria di alta qualità – dalle torte, come la “Cannonata”, la “Boscaiola”, la “Nordica”, il “Mont Blanc”, il “Millefoglie”, il “Tiramisù”, le “Mimose” – fanno di Antonini una sicurezza, un luogo dove poter sempre trovare quello che fa al caso vostro. Come un cabaret di pastarelle la Domenica mattina, oppure un vassoio di mignon, crostatine di frutta, cioccolatini e gelatine.

Antonini, che oggi festeggia i suoi 90 anni, può davvero dirsi una istituzione intramontabile nella nostra città eterna, un marchio storico, che ancora e sempre vive della sua tradizione familiare.

Un luogo carico di quella armonia di sempre, dove le famosissime tartine convivono con un servizio impeccabile e una clientela senza eccessi, dove spuntini pomeridiani diventano aperitivi festosi.
Siamo anche questo, un testimone della storia del quartiere che si è trasformato sotto gli occhi delle generazioni che si sono susseguite alla guida del locale, quello che si chiama un “luogo imprescindibile per chiunque trascorra qualche giorno a Roma”.

Pin It on Pinterest

Share This